Seguici su
Cerca

AVVISO FAMIGLIE Conciliazione vita-lavoro

“PROGETTO PER IL CONTRASTO ALLE POVERTA’ EDUCATIVE E LA CONCILIAZIONE VITA-LAVORO: SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER LA FREQUENZA DI CENTRI ESTIVI. ANNO 2024” - CUP D79G24000050002 - RIF/PA 2024-21106/RER

Data :

1 giugno 2024

Municipium

Descrizione

Apertura domande da lunedì 3 giugno 2024 fino alle ore 12 di lunedì 8 luglio 2024.

Modalità di presentazione:

  • consegna cartacea presso:
    •  l'ufficio scuola-sociale (II°piano sede municipale) da lunedì a sabato orario 9-12:30, giovedì anche pomeriggio orario 14:30 - 16:00,si segnala che l'ufficio resterà chiuso dal 20 al 22 giugno 2024, il 1 luglio 2024.
    •  l'ufficio protocollo (I°piano sede municipale) da lunedì a sabato orario 9-12:30
  • consegna a mezzo e-mail all'indirizzo: scuola@comune.sarmato.pc.it

Le famiglie beneficiarie individuate con Avviso pubblico,saranno inserite in una graduatoria distrettuale fino ad esaurimento del budget disponibile. Il contributo è finalizzato all’abbattimento della retta di frequenza ed è rivolto a famiglie in possesso di specifici requisiti di reddito e occupazionali.

I requisiti di ammissibilità al contributo richiesti alle famiglie saranno in sintesi i seguenti:

  • residenza: il genitore può chiedere il contributo se residente nel Comune
  • età dei figli: compresa tra i 3 e i 13 anni (nati dall’01/01/2011 al 31/12/2021) o fino ai 17 anni se con disabilità certificata ai sensi della Legge 104/1992 indipendentemente dall’attestazione ISEE
  • reddito: attestazione ISEE pari o inferiore a Euro 24.000,00. Sarà valida l’attestazione ISEE 2024 o, in alternativa (solo per chi non ne è in possesso), quella del 2023, nonché, nei casi previsti dalle disposizioni vigenti, l’ISEE corrente
  • stato occupazionale: entrambi i genitori, o l’unico, nei casi di famiglie monoparentali, occupati ovvero lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi o associati, comprese le famiglie nelle quali uno o entrambi i genitori siano fruitori di ammortizzatori sociali, o nelle quali uno o entrambi i genitori, siano disoccupati e abbiano sottoscritto un Patto di servizio quale misura di politica attiva del lavoro; oppure anche solo uno dei genitori occupato o rientrante nelle fattispecie di cui sopra, se l’altro genitore è impegnato in modo continuativo in compiti di cura, con riferimento alla presenza di componenti il nucleo familiare con disabilità grave o non autosufficienza, come definiti ai fini ISEE.

Documentazione da allegare alla domanda:

  • Documentazione comprovate lo stato occupazionale (es. contratto oppure ultima busta paga);
  • Eventuale documentazione di partecipazione alle misure di politica attiva del lavoro definite dal Patto di servizio (iscrizione al Centro per l’impiego) oppure CIG oppure mobilità.

 Il contributo potrà essere, come lo scorso anno:

  • Euro 100,00 per settimana se la retta settimanale di frequenza prevista dal gestore del centro estivo è uguale o superiore;
  • pari all’effettiva retta settimanale di frequenza se la stessa è inferiore a Euro 100,00;

complessivamente fino a un massimo di Euro 300,00 per figlio.

Per la verifica dei posti disponibili e per le pre-iscrizioni/iscrizioni ai centri le famiglie dovranno prendere diretti contatti con i Gestori.

 

Il Progetto per il contrasto alle povertà educative e la conciliazione vita-lavoro: sostegno alle famiglie per la frequenza di centri estivi - anno 2024. PR FSE+ Priorità 3 Inclusione sociale – Obiettivo specifico k, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna (DGR N.365 del 04/03/2024) vuole sostenere l'accesso delle famiglie ai servizi che favoriscono la conciliazione vita-lavoro nel periodo di sospensione estiva delle attività educative e scolastiche. Allo stesso tempo vuole contribuire a qualificare e ad ampliare le opportunità di apprendimento e di integrazione attraverso esperienze utili per bambini, bambine, ragazzi e ragazze.

Il Fondo sociale europeo Plus

Il Fondo sociale europeo Plus è il principale strumento finanziario con cui l’Europa investe sulle persone per qualificare le competenze dei cittadini, rafforzare la loro capacità di affrontare i cambiamenti del mercato del lavoro, promuovere un’occupazione di qualità e contrastare le diseguaglianze economiche, sociali, di genere e generazionali.

Il Programma Fse+ 2021-2027 della Regione Emilia-Romagna

La Regione Emilia-Romagna, attraverso un percorso di confronto con gli enti locali, gli stakeholder e il partenariato economico e sociale, ha elaborato la propria strategia di programmazione delle risorse disponibili, pari a oltre 1 miliardo di euro. Il programma costituisce il principale strumento per attuare a livello regionale il Pilastro europeo dei diritti sociali. I progetti finanziati con risorse Fse+ sono selezionati dalla Regione attraverso procedure ad evidenza pubblica che garantiscono qualità e trasparenza. È così che il programma regionale si trasforma in opportunità concrete per le persone e per le imprese ed è così che la Regione investe sul futuro della propria comunità. 

Municipium

Allegati

DISTRETTO FSE_MANIFESTO
DGR365-2024
ELENCO GESTORI DISTRETTOPONENTE2024
ALL. B AVVISO PUBBLICO FAMIGLIE 2024
All.B1 domanda con presa visione 2024
volantino
Municipium

Contenuti correlati

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot